La Domenica Ambrosiana

In questo magnifico giorno la liturgia maggiore di Gesù si incontra con quella minore di Maria. E' una data di mezzo lungo il cammino dal Natale alla Pasqua. Gesù e Maria, uniti già in Betlemme, uniti oggi al Tempio, saranno ancora uniti sulla vetta del Calvario. In ogni avvenimento evangelico i Misteri del Figlio si avvicendino con quelli della...

La liturgia delle domeniche dopo l'Epifania ci ha mostrato la crescita perfetta di Gesù nella regalità "unico Re" (Lez.). Egli è il legittimo erede del trono di Davide padre suo (Lez., Postevang., Offert., Trans.,). Il suo impero è di Verità e Grazia (Ep., Vang.). Nel confrattorio, Gesù ci appare fulgente di giovinezza, mentre si dichiara ad...

In questa Terza Domenica dopo l'Epifania Gesù compie il suo secondo miracolo, in favore dei gentili (Vang.). La Liturgia ci indica Cristo unico pastore inviato da Dio per radunare gli eletti dispersi tra le nazioni (Lez., Ep.) Con una commovente preghiera ripetuta spessissimo in queste domeniche della crescita di Gesù, la Chiesa invita il...

Oggi, Gesù compie il suo primo miracolo. È l'epifania della sua virilità (Vang.). A tale meraviglioso sviluppo fa pure riscontro un maggior addensamento di tenebre nemiche (Salmel., Offert., Confr.). Ma anche la Chiesa ha i destini connessi con quelli di Gesù, e ne deve seguire lo sviluppo, mediante una fede crescente (Lez., Ep., Postevang.,...

La bella liturgia delle Domeniche dopo l'Epifania è manifestativa della mirabile crescita del fanciullo Gesù. Con sguardo commosso la Chiesa ne scruta i destini (Lez.) ne contempla lo sviluppo (Confr.) e osserva specialmente quanto fa e quanto dice (Vang.). Contemporaneamente alla crescita del Redentore, il ciclo liturgico va oscurandosi di...

In questi giorni di gaudio natalizio, anche il Mistero della Fuga e del Ritorno di Gesù dall'Egitto è, per la Chiesa, un'altra grane Visione di salvezza. L'Adorabile Salvatore torna dalle oscure regioni della cattività e del dolore per liberare Israele, sua patria (Lezione). Appare il corteo trionfale del Gran Re (Ingresso). La schiera innumerevole...

Nel ciclo delle feste natalizie, l'Epifania è il grande portale che apre il cammino verso la Pasqua. Oggi, infatti, si ha la manifestazione e presentazione ufficiale di Gesù alla Chiesa, per la realizzazione dei suoi destini universali di salvezza e d'impero sul mondo. La Messa d'oggi ha due rivelazione di Gesù: una celeste, fatta dal Padre, sopra...

Oggi, la Chiesa si stringe amorosamente presso il Dio-Bambino e con occhi di meraviglia contempla l'Adorabile Persona. Egli venuto dal Padre, che tuttavia non perse la sua Eternità; Egli è nato da Maria, che tuttavia non sfiorì la sua Verginità (Ingr.). Ed allora risuona in tutta la Messa una grande esclamazione di gioia: «Dio con noi!». (Lez.,...

Chiudendosi l'Ottava, par quasi che il regno di luce, da Gesù inaugurato, raggiunga e incontri, nella sua rapida espansione, gli estremi confini del regno delle tenebre. Nella liturgia d'oggi si leggono espressioni d'amore pel mistero natalizio (Epist., Vang., Postevang., Confr.), ed espressioni d'orrore per la tirannica idolatria di Satana (Ingr.,...

Nell'anno 386 S. Ambrogio consacrava a Milano la Basilica dei Santi Apostoli detta di S. Nazzaro ( Piazza S. Nazzaro in Brolo), ponendovi le reliquie dei Santi Andrea, Giovanni e Tomaso. Il prefazio della Messa di oggi è uno dei più antichi del Messale Ambrosiano; probabilmente la festa di S. Giovanni si celebrava già nel V-Vi secolo. Nel Medio Evo...

Probabilmente la festa di S. Stefano si celebrava a Milano già nel IV secolo, S. Ambrogio, commentando il brano di S. Luca che ancora si legge nella Messa di oggi, lo applicava a S. Stefano; indizio che lo si leggeva nella festa del Santo. Dal Medio Evo sino alla alla riforma liturgica (1970) il Clero Metropolitano non festeggiava la Festa...